Pavel Hubacek vince il Bernard Bolzano Endowment Fund Award
PERSONE |

Pavel Hubacek vince il Bernard Bolzano Endowment Fund Award

INFORMATICO TEORICO E VISITING PROFESSOR ALLA BOCCONI, HUBACEK SI E' AGGIUDICATO IL PREMIO PER TRE STUDI SULLA CRITTOGRAFIA

L'accademico ceco Pavel Hubáček, proveniente dalla Facoltà di Matematica e Fisica dell'Univerzita Karlova di Praga, e visiting professor presso il Dipartimento di Computing Sciences della Bocconi, ha ricevuto l’annuale Bernard Bolzano Endowment Fund Award. Il premio, concesso dal consiglio di amministrazione del Fondo, va a un articolo peer-reviewed in matematica, fisica o informatica il cui autore non abbia più di 35 anni.
 
Il premio è stato conseguito per tre diversi articoli. Nel primo, l'oggetto era come definire una certa nuova classe di problemi computazionali. Il secondo dei lavori studia i limiti di queste tecniche ed è stato redatto in collaborazione con gli studenti dell'Istituto di Informatica dell'Univerzita Karlova. L'ultimo lavoro mostra una connessione tra i problemi della teoria algoritmica dei giochi e la sicurezza dei protocolli crittografici di base.
 
Negli ultimi decenni, la crittografia (in breve, la scienza che studia come codificare e decodificare la comunicazione) è stata sconvolta dai rapidi progressi nella tecnologia computazionale che hanno reso sempre più facili calcoli in passato inaccessibili. La chiave per progettare un buon algoritmo di crittografia sta in definitiva non tanto nello sfidare i limiti della teoria, quanto nel rendere praticamente impossibili i calcoli richiesti per decifrare un codice. Anche i computer più avanzati, cioè, dovrebbero lavorare per mesi o anni per calcolare i fattori di un sistema ben concepito, rendendo così l'intero oggetto in pratica privo di senso.
 
La matematica alla base della progettazione di questi algoritmi complessi deve poi tenere il passo con gli sviluppi tecnologici dell'informatica, poiché la domanda di comunicazioni sicure non è mai stata così forte. Si pensi ai disagi potenzialmente derivanti da un accesso fraudolento ai dati delle infrastrutture o a come degli hacker potrebbero paralizzare le strutture di assistenza sanitaria o di difesa.
 
L'affascinante complessità di questo campo di ricerca è ben descritta dallo stesso Hubáček in una conversazione avuta nella sua università: “Vorrei risolvere alcune delle domande nella mia specializzazione ancora senza risposta. Per fare un esempio, il problema della complessità computazionale della scomposizione dei numeri naturali in un prodotto di numeri primi. Qualsiasi numero può essere scomposto in un prodotto di numeri primi, ma non siamo ancora in grado di arrivare a questa scomposizione in modo efficace. La crittografia moderna si avvale di questo e spesso si costruiscono schemi la cui decodifica è difficile almeno quanto la fattorizzazione di grandi numeri naturali nel prodotto di numeri primi. Nel contesto della complessità computazionale, è stato recentemente dimostrato che molti problemi significativi nella topologia computazionale sono difficili almeno quanto il problema della fattorizzazione. Mi piacerebbe estendere questi risultati ad altri tipi di problemi computazionali, come la teoria dei giochi o il calcolo combinatorio.”
 

di Andrea Costa
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • Le novita' del regolamento HTA a livello europeo

    L'Health Technology Assessment diventa centralizzato ed armonizzato in tutti i 27 paesi membri dell'Unione europea  

  • Utopia e utopie tra scienza, filosofia e letteratura

    La sesta edizione di ScienzaNuova affronta le varie interpretazioni di un tema sempre attuale  

Seminari

  Maggio 2022  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Seminari

  • ELLIS@Milan Artificial Intelligence workshop

    GABOR LUGOSI - Department of Economics, Pompeu Fabra University
    RICARDO BAEZA-YATES - Khoury College of Computer Sciences Northeastern University
    NOAM NISAN - School of Computer Science and Engineering, Hebrew University of Jerusalem
    MICHAL VALKO - Institut national de recherche en sciences et technologies du numérique

    AS02 DEUTSCHE BANK - Roentgen building

  • tbd

    ANDREW KING - Questrom School of Business

    Meeting room 4E4SR03 (Roentgen) 4